NOTE D'AUTORE, dieci anni dopo!


Circa dieci anni fa, un piccolo nucleo di persone, esattamente io e la mia famiglia, demmo vita ad un Comitato costituito per dare un senso a ciò che aveva travolto le nostre vite. Insieme realizzammo un evento che rimase negli annali della storia della musica nella nostra città, un Concerto dal titolo “Note d’Autore”.  Non avevamo esperienza organizzativa ma ci siamo presi per mano ed insieme abbiamo cercato, come adulti divenuti bambini, di apprendere tutte quelle nozioni che si apprendo solo con il cuore e con la capacità di ascolto che è privilegio degli umili. In una Chiesa gremita sino all’inverosimile scorrevano le note delle più belle colonne sonore del ‘900 e in quella stessa occasione inaspettatamente ricavammo i fondi per finanziare un ennesimo medico oncologo per quel reparto che aveva preso vita grazie a quel “Gran Concerto per la Vita” che organizzammo l’anno precedente per consentire l’apertura del Day Hospital Oncologico dell’Ospedale “A.Fiorini” di Terracina.

Registi, autori, sceneggiatori sempre e solo noi due, uniti da un unico obiettivo: tutelare quel diritto inalienabile chiamato “dignità”, diritto a volte dimenticato se non addirittura calpestato soprattutto nella malattia.

In questo percorso decidemmo di dedicare i nostri sforzi e le nostre energie alla memoria di Anna e Laura, formando un’Associazione a loro dedicata, significava donare la propria esperienza senza chiedere nulla in cambio. E’ stato un percorso a volte travagliato ma anche colmo di gratificazioni, un percorso a volte minato ma sempre in continua crescita esponenziale, attraversato da tanti amici che ci hanno sostenuto, persone che ci hanno lasciato una traccia indelebile nel cuore. Un’esperienza ineguagliabile e impagabile per la carica emotiva che ci ha permesso in questi lunghi anni di attraversare i diversi momenti della vita associativa.

Nomi di medici oncologi come Nello Salesi, Barbara Di Cocco, Concetta Di Fonzo, Silvia Fattoruso,   sono solo una parte dei traguardi sostenuti dalla nostra Associazione, per non dimenticare gli strumenti medicali e mezzi di informatica donati lungo questi dieci anni di cammino.

Oggi come ieri siamo qui con lo stesso entusiasmo a ripercorrere quel Concerto che come dieci anni fa vede protagonista la stessa Chiesa, lo stesso M° Settimio Savioli che dirigerà la sua orchestra, impreziosita dalle voci del “Coro Myricae”. Un’orchestra che nel tempo si è  trasformata e si è evoluta mentre qualcuno ci lasciava prematuramente, e come non ricordare il M° Ugo Scipione il cui allievo Flavio Serafini, vincitore del prestigioso concorso flautistico internazionale "Severino Gazzelloni",  per tale occasione tornerà a suonare nella stessa atmosfera quelle melodie che segnarono i giorni migliori del suo insegnante.

Oggi come ieri le stesse note che ogni autore della propria storia sa riconoscere perché appartengono alla colonna sonora della propria vita. 

Vi aspetto domenica 19 aprile 2015 alle ore 20:00 nella Chiesa del S.S. Salvatore di Terracina.

                                                                                                             Ettorina MICHELAZZO

Nessun commento:

Posta un commento