Corso di Laurea in Scienze Infermieristiche: CENTO STUDENTI OSPITATI NELLA SALA DANTE ALIGHIERI


Da ieri e per i prossimi tre mesi gli studenti del corso di laurea in scienze infermieristiche dell’Università La Sapienza polo di Terracina, saranno ospitati, grazie alla piena disponibilità di don Luigi, nell’aula Dante Alighieri della Parrocchia del Santissimo Salvatore.

Anche se in via provvisoria, il nuovo locale individuato, considerato il sovraffollamento del Fiorini, offre ai corsisti un luogo capiente dove trovare, senza rischiare di rimanere in piedi, un posto sicuro per seguire le lezioni.
“Ringrazio – afferma il rettore del corso di laurea Gianfranco Raimondi – per l’impegno e il risultato ottenuto sia dell’assessore Gianfranco Azzola, sia del presidente dell’Associazione AnnaLaura, Ettorina Michelazzo. Assessore e presidente si sono fatti promotori attivi dell’iniziativa e seguito personalmente la questione fino a farci raggiungere questo risultato, insperato fino qualche mese fa”.

“La realizzazione di questo "progetto" è stata possibile – sostiene l’assessore Gianfranco Azzola - per tanti fattori che si sono determinati, soprattutto riguardo alle persone intervenute. Un’iniziativa che ha visto da subito un interesse positivo per molteplici aspetti. Prima di tutto, noi crediamo, che l'università sia una risorsa per il territorio, un’opportunità per tutti e soprattutto per la città, e sistemare logisticamente gli studenti significava consentire loro di continuare l’intrapreso percorso nel migliore dei modi. E’ poi anche una opportunità sociale, istituzionale e  commerciale per le attività del centro, che da ieri  mattina vedono altri 100 ragazzi  fruire dei loro servizi: bar, ristorazione, copisterie …”.

“E’ stato un appuntamento importante quello di ieri, - sostiene Ettorina Michelazzo presidente dell’Associazione AnnaLaura - perchè è il frutto di una serie di iniziative e buoni rapporti istaurati tra il mondo dell'istituzione universitaria e l'Amministrazione comunale. Mi corre infine l’obbligo di trasmettere un particolare ringraziamento al parroco, Luigi Salvatore, per la sua preziosa collaborazione”.

Questi alcuni momenti della prima lezione...











Nessun commento:

Posta un commento